Lievitati

Farine senza glutine

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 


Farine Senza Glutine su Amazon:

Caputo Senza Glutine

Farina Senza Glutine Fioreglut - Caputo
ideale per pane, pizza e dolci

Farina di Amaranto Amaranto - Farina senza glutine di Amaranto
Per preparare ottimi dolci ma senza glutine. L'amaranto è un alimento di origine vegetale che rientra nella famiglia dei cereali. L'amaranto non contiene glutine e per questo rientra nell'alimentazione "gluten-free" dei soggetti celiaci
Farina di sorgo Sorgo decorticato - Farina di Sorgo senza glutine
Il sorgo è un cereale simile al mais, ma piccolo e completamente tondo. Si può impiegare per la preparazione di zuppe oppure per la preparazione del pane e piadine, purchè precedentemente cotto
Farina di Castagne Italia Spezie Castagne - Farina di Castagne Italia Spezie
Ceci - Farina Senza Glutine di Ceci
farina_di_soia Soia - Farina di Soia tostata degrassata
Farina di Teff Bio chiara senza glutine Teff - Farina di Teff Bio chiara senza glutine
Farina di Quinoa Quinoa - Quinoa - Farina di Quinoa Senza Glutine
Farina di Chia Chia - Farina di Semi di Chia Bio marrone
farina di canapa Canapa - Farina Senza Glutine di Canapa
Farina di Riso Riso - Farina di Riso senza Glutine
farina di fave Fave - Farina di Fave Bio
Polvere proteica di arachidi bio Arachidi - Polvere Proteica di Arachidi Bio Fairtrade
Farina di Mandorle Mandorle - Farina di Mandorle
Farina di Fagioli Borlotti Bio Fagioli - Farina di Fagioli Borlotti Bio
Farina di Vinaccioli senza lattosio e glutine Vinaccioli - Farina di Vinaccioli senza lattosio e glutine
Farina di Nocciole Tostate Nocciole - Farina di Nocciole Tostate
Farina di Cocco Biologica Cocco - Farina di Cocco Biologica
La farina di cocco può essere usato per decorare i dolci, per preparare torte e gelati, si usa come addensante per frullati e creme
Cos'è il glutine Il glutine è un complesso proteico presente in alcuni cereali (frumento, segale, orzo, avena*, farro, spelta, kamut, triticale). La prolamina è una delle frazioni proteiche che costituiscono il glutine ed è la responsabile dell’effetto tossico per il celiaco. La prolamina del frumento viene denominata gliadina, mentre proteine simili, con il medesimo effetto sul celiaco, si trovano anche in orzo, segale, farro, spelta, kamut, triticale ed avena. Il consumo di questi cereali provoca una reazione avversa nel celiaco dovuta all'introduzione delle prolamine con il cibo all’interno dell’organismo. L’intolleranza al glutine genera infatti gravi danni alla mucosa intestinale quali l’atrofia dei villi intestinali. Con dieta aglutinata si definisce il trattamento della celiachia basato sulla dieta di eliminazione di tutti i cereali contenenti glutine. La dieta senza glutine, condotta con rigore, è l’unica terapia che garantisce al celiaco un perfetto stato di salute.
 fonte: celiachia.it